Perché puntare sul nuovo Superbonus alberghi

05 Nov 2021

Con il decreto per l'attuazione del PNRR, approvato dal Consiglio dei Ministri nella giornata del 27 ottobre scorso, sono stati stanziati dei fondi per l'attuazione dei tanto atteso Superbonus alberghi. Al settore turistico, attraverso diverse misure, il Governo destinerà complessivamente oltre due miliardi di euro sia in credito di imposta, sia attraverso contributi a fondo perduto. Il provvedimento sarà operativo, quando saranno adottati gli atti amministrativi consequenziali. Il Superbonus potrà andare a finanziarie gli investimenti e gli interventi avviati e non conclusi prima dell’entrata in vigore purché sia certificabile l’inizio dei lavori dopo il primo febbraio 2020.

Il Superbonus alberghi per riqualificazione ed efficientamento energetico

In linea di massima, il Superbonus alberghi è una misura pensata per riqualificare le strutture ricettive fino al 2025. Possono usufruire dell'agevolazione le seguenti attività:

- Alberghi.
- Agriturismi.
- Strutture ricettive all'aperto.
- Imprese turistiche, ricreative, fieristiche e congressuali.
- Stabilimenti balneari, complessi termali, porti turistici, parchi tematici.


L'incentivo prevede il riconoscimento di crediti di imposta e contributi a fondo perduto per  la riqualificazione antisismica, l’eliminazione delle barriere architettoniche, la realizzazione delle piscine termali e soprattutto lavori per l'incremento dell'efficientamento energetico delle strutture.

Nell'ambito della transizione energetica, il Superbonus alberghi annovera tra le spese ammissibili anche quelle per la progettazione, a patto che il progetto rispetti i principi della Progettazione Universale.

Superbonus alberghi: S.T.I. ed EnjoIP insieme per la digitalizzazione

Tra gli investimenti connessi al Superbonus alberghi rientra anche la digitalizzazione delle strutture ricettive. Infatti, l’incentivo sarà cumulabile con un contributo a fondo perduto fino a 40mila euro per ogni beneficiario, che potrà aumentare di altri 30mila euro per le imprese turistiche che investono in digitalizzazione e innovazione.

In collaborazione con EnjoIP, S.T.I. può fornire anche supporto alle imprese nella delicata fase della transizione verso il digitale, affiancando il Cliente soprattutto nei momenti di perplessità. Con lo scopo di realizzare progetti solidi, capaci di rendere un'azienda sempre più competitiva e di arricchire il valore del suo Business, miriamo alla costante condivisione del know-how con il Cliente.

S.T.I. a supporto delle attività ricettive

Il Superbonus alberghi può rappresentare una buona opportunità per la riqualificazione delle strutture ricettive sotto molteplici punti di vista. S.T.I., con il supporto di EnjoIP e del Consorzio Facitaly, può affiancare le imprese nella fase di transizione energetica e tecnologica, partendo da una consulenza gratuita con personale altamente specializzato.

Nello specifico dell'ambito alberghiero, S.T.I., azienda attiva dal 1920, è specializzata nella fornitura delle seguenti soluzioni per l'efficientamento energetico e la digitalizzazione:
- Installazione di tre tipologie di impianti fotovoltaici: a isola, per immissione di rete e impianti ibridi.
- Impianti elettrici di ultima generazione.
- Impianti di automazione.
- Sistemi di Unified Communication.
- Connessioni in Fibra ottica.

© 2020 STI Società Telecomunicazioni Integrate Srl - All Right Reserved - Admin - Powered by